Comune, FdI-An: Zero risposte su debito e residui attivi

“Il rendiconto approvato oggi in Assemblea Capitolina fotografa un’amministrazione immobile e inadeguata a fronteggiare le grandi criticità della nostra città. I rilievi forniti, tra gli altri, dall’Oref sui debiti fuori bilancio e il mancato incasso dei residui attivi dimostra in tutta la sua drammaticità l’attuale situazione della capitale. Unica nota positiva l’approvazione del nostro ordine del giorno per il potenziamento delle capacità di riscossione dei crediti e l’avvio di un accentramento di liquidità all’interno delle casse centrali del Campidoglio con un necessario lavoro da avviarsi con gli istituti bancari verso i quali le società partecipate hanno aperto canali di credito. Siamo ancora in attesa di una piano credibile di riordino da parte dell’Assessore Colomban e di una strategia di dialogo della Giunta con il Governo Nazionale. C’è bisogno di aprire maggiori spazi di finanza pubblica, necessari al pagamento dei debiti fuori bilancio, e di superare gli assurdi rimpalli di colpe tra il Pd e il M5S che hanno l’unico risultato di bloccare la nostra città”. È quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi-An, Fabrizio Ghera capogruppo in Campidoglio e Andrea De Priamo vicepresidente dell’Assemblea Capitolina, Maurizio Politi e Francesco Figliomeni consiglieri capitolini, Rachele Mussolini Lista Civica ‘Con Giorgia’.

Lascia un commento

Your email address will not be published.