“Il business dell’immigrazione continua a proliferare in ogni sua declinazione, dall’accoglienza nei centri dislocati in ogni provincia e municipio, con cui le cooperative continuano a gonfiarsi, fino alla formazione dei migranti destinatari ‘esclusivi’ di corsi sia a livello regionale sia europeo. I mille rivoli di questo business sono una sorpresa continua: Se si spulcia nei documenti di Regioni e Comuni si resta allibiti per la mole di denaro che gira intorno all’immigrazione. Risorse che vengono sottratte alla collettività e che farebbero sicuramente comodo nel contrasto della disoccupazione dei nostri connazionali, sempre più depressi o costretti ad espatriare” E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia in merito ai progetti ammessi a finanziamento europeo fondi Fse-Por relativamente all’ “Avviso Pubblico “Interventi di sostegno alla qualificazione e all’occupabilità delle risorse umane” dell’assessorato alla Formazione della Regione Lazio.

“Dopo il corso di specializzazione in social media marketing rivolto a 18 immigrati con indennità di 700 euro ciascuno, la Regione Lazio stanzia ben 270.000 euro per il trienno 2016-2018 in favore dell’integrazione e l’occupazione di immigrati e rifugiati sul nostro territorio. Questa è la somma che l’amministrazione Zingaretti assegna loro nell’ambito dell’avviso pubblico pluriennale per finanziare progetti relativi agli interventi di sostegno alla qualificazione e all’occupabilità delle risorse umane. Si è passati dai corsi per Social media a quelli per la formazione e orientamento delle risorse umane, in un ventaglio di offerte da fare invidia a un centro di collocamento. Probabilmente quello per cui viene scambiato ormai il nostro Paese e la nostra Regione dai migranti delle altre nazioni” conclude Santori.

Ecco i progetti ammessi a finanziamento relativamente all’ “Avviso Pubblico “Interventi di sostegno alla qualificazione e all’occupabilità delle risorse umane”

http://www.regione.lazio.it/rl_formazione/?vw=documentazioneDettaglio&id=38819

Leave a Comment

Facebook

Twitter