Apprendiamo con soddisfazione la nuova sentenza del TAR del Lazio, che ha accolto per l’ennesima volta le domande di sospensiva presentate dai commercianti di Piazza di Ponte Milvio, contro il Piano di Massima Occupabilità voluto dal Presidente Simonelli e dall’Assessore al Commercio Vivaldi del M5S.
Fin dal mese di novembre 2016, come Fratelli d’Italia, abbiamo sostenuto i commercianti Ponte Milvio, ritenendo che le modalità seguite dal Municipio XV per l’approvazione del  P.M.O. , fossero sbagliate nel metodo e nel merito.
Anche FdI-AN ritiene che la Piazza necessiti di una riorganizzazione e maggiore attenzione da parte delle Istituzioni, ma riteniamo anche che decisioni del genere andrebbero prima condivise con i diretti interessati, commercianti e residenti.
Ci auguriamo che il Municipio XV possa velocemente dar seguito alle indicazioni del TAR, affinchè i commercianti possano tornare quanto prima a ripopolare la Piazza.
E’ quanto dichiarano in una nota congiunta Alberto Kustermann, coordinatore di Fratelli d’Italia del Municipio XV, Giuseppe Calendino, Capogruppo FdI-AN in Consiglio Municipio XV e Isabella Foglietta, Presidente Commissione Trasparenza Municipio XV.

 

Lascia un Commento

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Facebook

Twitter